Inchiesta trans China libera ma dovrà lasciare l’Italia

Torna in libertà China, 36 anni, al secolo Edson Vasconcellos Menezes, il trans coinvolto nel caso Marrazzo arrestato per non aver rispettato l’ordine di espulsione. Entro cinque giorni, tuttavia, China dovrà lasciare l’Italia. Queste le decisioni assunte ieri mattina dal giudice monocratico del Tribunale di Roma Laura D’Alessandro che ha convalidato l’arresto del trans per non aver ottemperato al decreto di espulsione del 20 novembre, dando però un nuovo nulla osta per l’allontanamento dal territorio nazionale perchè non sussistono «motivi di giustizia» per trattenere in Italia il trans. In udienza, quando il giudice ha chiesto a China da quanti anni fosse in Italia e come si guadagnasse da vivere, ha risposto «da 12» e poi ha aggiunto «sul marciapiede».