Inchiesta vip, Corona trasferito nel carcere di San Vittore

Secondo indiscrezioni il fotografo lascerà domattina all'alba il penitenziario di Potenza e verrà trasferito a Milano, dove è indagato per alcuni casi di estorsione, come quelli ai danni dei calciatori Coco e Adriano

Milano - Fabrizio Corona, in carcere a Potenza dal 12 marzo scorso, sarà trasferito nel carcere San Vittore di Milano. L'ordine di trasferimento è stato già notificato all'amministrazione penitenziaria di Potenza. Restano da verificare i tempi, ma secondo indiscrezioni Corona lascerà il carcere del capoluogo lucano all'alba di domani. Fabrizio Corona è stato arrestato per associazione a delinquere finalizzata all'estorsione e all'induzione della prostituzione nell'inchiesta su foto e ricatti condotta dal pm potentino Henry John Woodcock.

Il tribunale della libertà di Potenza, lo scorso 29 marzo, ha annullato l'ordinanza relativa al capo di imputazione di induzione e sfruttamento della prostituzione insieme all'episodio della presunta estorsione nei confronti della famiglia Berlusconi. A Potenza è rimasto il filone dell'inchiesta relativo all'associazione a delinquere mentre gli atti relativi alle estorsioni e allo spaccio di droga (reato contestato anche ad altri indagati) sono stati trasferiti a Milano, Roma e Torino. A Milano, Corona è indagato per alcuni casi di estorsione tra cui quelli ai danni dei calciatori Coco e Adriano su cui sta indagando il pm milanese Frank Di Maio.