Incidente in Tibet Manuela Di Centa salva per miracolo

Un incidente al campo base del Cho-Oyo, in Tibet, stava per costare la vita alla campionessa olimpica Manuela Di Centa. L’attuale parlamentare italiana si trovava con il marito Fabio Meraldi in una tenda della spedizione «Hight Passion Expedition», che è stata travolta da un grosso camion da trasporto cinese. «Ho sentito Fabio che urlava di uscire tutti dalle tende - ha spiegato la Di Centa - e mi sono precipitata fuori scalza. Una frazione di secondo dopo mi sono vista passare a fianco questo enorme camion da trasporto. Una delle gigantesche ruote ha distrutto la tenda proprio nella posizione dove mi trovavo io. Le tracce della ruota sono ancora visibili sul mio sacco a pelo». Secondo il racconto di Fabio Meraldi, il camion ha poi proseguito la sua corsa, senza nessuno a bordo, travolgendo la tenda utilizzata come mensa cucina. Mentre camminava nel campo base, Meraldi ha visto il camion scendere sempre più velocemente nella direzione delle tende e ha dato l’allarme. Non ci sono state vittime, ma i danni sono ingentissimi. Meraldi e il ristoratore vicentino Andrea Sarni avevano organizzato una spedizione per cucinare in quota, a 4900 metri, piatti di alta gastronomia. Tutto è andato distrutto e ora la spedizione italiana vuole ottenere il risarcimento dei danni dalle autorità cinesi.