Incidenti con i tifosi inglesi anche a Siviglia: 8 feriti

Siviglia - Tifosi inglesi scatenati anche al Sanchez Pizjuan di Siviglia: ieri, durante il primo tempo dell'andata dei quarti di Coppa Uefa i tifosi del Tottenham presenti sugli spalti dello stadi si sono scontrati con i reparti antisommossa della polizia spagnola. Gli inglesi, sarebbero entrati in una settore a loro non destinato e gli incidenti con i poliziotti sono subito iniziati. Dal settore inglese sono volati all'indirizzo dei tifosi spagnoli e della polizia sedili e ogni tipo di oggetto. Gli incidenti sono avvenuti a 24 ore da quelli dell'Olimpico di Roma con protagonisti i tifosi del Manchester United e della Roma e la polizia italiana: le autorità locali andaluse proprio per evitare guai con i supporters degli Spurs, avevano destinato loro una zona vicina alla stazione ferroviaria, dove gli inglesi avrebbero potuto bere e mangiare tranquillamente senza entrare in contatto con il centro cittadino. I feriti trasportati in ospedale sarebbero otto, tra cui un poliziotto dei reparti antisommossa spagnoli. Ad assistere la partita c'erano 4 mila tifosi del Tottenham, che erano stati preventivamente organizzati e controllati appositamente in una zona ospitale vicino alla stazione per evitare che si mischiassero con le processioni religiose in corso nella città andalusa per la Settimana Santa. Il Siviglia aveva anche chiesto lo slittamento della partita proprio per evitare guaiIi sarebbero alcuni feriti inglesi dopo gli incidenti avvenuti durante il primo tempo della partita d'andata tra Siviglia e Tottenham al Sanchez Pizjuan.