Incidenti sul lavoro Nel Lazio un morto ogni cinque giorni

Nel 2008 nel Lazio si sono verificati 57.924 infortuni sul lavoro, di cui 78 mortali, con una media di 158 infortuni al giorno e un morto ogni cinque giorni. Rispetto all’anno precedente c’è stata una leggera riduzione, pari a solo lo 0,12 per cento. In tutto il territorio nazionale, durante lo scorso anno, si sono verificati 900 mila infortuni sul lavoro, di cui 1500 mortali, con una media giornaliera di 2500 infortuni e 4 morti. Negli anni precedenti il totale raggiungeva la cifra di un milione ogni anno. È quanto è emerso al convegno, «La formazione: strumento di promozione della cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro», tenutosi ieri presso il Centro congressi Frentani, organizzato dal Raggruppamento Promo.s Lazio. È quanto si legge in un comunicato. «Prendiamo atto con favore della diminuzione del numero di infortuni e di decessi, ma si tratta pur sempre di numeri insopportabili - ha detto Maurizio Di Giorgio, direttore alla Regione Lazio dell’ufficio per la sicurezza nei luoghi di lavoro -. In questo contesto assume un’importanza fondamentale la formazione delle imprese sul tema della sicurezza».