Incinta: picchiata dall’ex convivente

Una donna italiana di 30 anni, al secondo mese di gravidanza, è stata aggredita e picchiata dall’ex convivente. È successo intorno alle 13 di ieri in via Giovanni Porzio, al Portuense. A chiamare la polizia è stato un inquilino di uno stabile al civico 120. Al loro arrivo, operatori del 118 e agenti della polizia di Stato hanno trovato la donna con lividi alle braccia, alle gambe, e ferite lacero-contuse al volto e alla testa e ha detto che a ridurla in quello stato è stato l’ex convivente. La donna è stata soccorsa e trasportata in codice rosso all’ospedale San Camillo.