Incompetenza del potere

In un comunicato stampa del 3 agosto, il ministro dell'Università e della ricerca, l'onorevole Fabio Mussi ha annunciato la sostituzione, utilizzando nuovi e più rigorosi criteri rispetto a quelli definiti dall'ex ministro Moratti, della Commissione ministeriale di garanzia 2006 incaricata di sovrintendere al finanziamento dei progetti di ricerca presentati dalle Università italiane. La Commissione di 14 membri è ora presieduta, per volere del ministro, dal presidente del Consiglio di Stato. Egli, forte della propria competenza, durante la prima seduta, ha rilevato che 8 membri della Commissione nominati in base ai nuovi criteri risultano incompatibili per aver presentato essi stessi un progetto di ricerca; un altro membro risulta anch'esso incompatibile perché fa parte della Commissione di valutazione della ricerca dello stesso ministero (CIVR). Si attende la definizione da parte del ministro di nuovi e più rigorosi criteri che permettano al più presto la sostituzione del Presidente.