Indagata per abuso edilizio: ha 103 anni

Da giovane aveva acquisito già diversi primati (a cominciare da quello di essere una delle prime imprenditrici dell'isola e prima albergatrice in Gallura), ma quello per cui potrebbe finire nel Guinness è arrivato solo dopo essere entrata da tre anni nell'albo degli ultracentenari. Colomba Muntoni, 103 anni compiuti e prossima ai 104, è stata infatti iscritta nel registro degli indagati della Procura di Tempio Pausania, in Sardegna. La donna è accusata per un abuso edilizio di minime proporzioni in una vicenda che quasi certamente non avrà conseguenze (né penali, né probabilmente amministrative), ma è destinata a far discutere non solo a Santa Teresa di Gallura dove «Zia Colomba» era già un personaggio. La donna, infatti, è molto nota non solo per le sue attività di imprenditrice, ma anche per il grande amore che ha sempre avuto per il mare della zona, tanto che le è stata dedicata una spiaggia a Capo Testa, una delle principali località balneari sulle coste nord-occidentali della Sardegna. Gli abusi edilizi - di cui si sta occupando un avvocato d'ufficio - riguardano un locale di pochi metri quadri, costruito a breve distanza da un edificio di proprietà della signora Muntoni proprio nella zona di Capo Testa. Non si sa, al momento, se la donna sia stata ufficialmente informata di questa piccola disavventura, ma sembra che i congiunti abbiano cercato per ora di non «disturbarla».