«Un’indennità speciale per i servizi a rischio»

«Un’indennità di ordine pubblico per ogni servizio attinente la sicurezza dei cittadini in tutti i grandi eventi». È quanto chiede l’Ospol (Organizzazione sindacale delle Polizie locali) al Comune. «Con il progetto “Anima” - spiega l'Ospol - si è cercato di metter mano all’annosa situazione della prostituzione nelle zone del triangolo attorno all’Eur. Questo progetto, in realtà, è svolto da quei vigili urbani che da anni si battono per essere addestrati e armati di pistola e sfollagente in servizi a rischio».