India, ragazzina teme la fine del mondo e si suicida

Una ragazza indiana, che da alcuni giorni si era appassionata all'esperimento condotto al Cern di Ginevra, si è suicidata ingerendo delle tavolette di insetticida temendo l'arrivo dell'apocalisse

New Delhi - Si è suicidata temendo che stesse arrivando la fine del mondo scaturita dall’esperimento sul Big Bang, è successo a una ragazzina indiana. Lo ha riferito l’agenzia di stampa indiana PTI. Chhaya, che abitava nella città di Sarangpur nei pressi di Indore, nel distretto di Rajgarh, da diversi giorni si era appassionata alle notizie dell’esperimento in corso al CERN di Ginevra, al quale assistono anche scienziati indiani.

Impressionata dall'esperimento del Cern si è uccisa
Secondo quanto i genitori della ragazza hanno raccontato alla polizia, Chhaya stava seguendo da un paio di giorni la notizia alla televisione e si era lasciata impressionare dal fatto che molti parlavano di fine del mondo, tanto da perdere il sonno ed essere molto nervosa. Ieri sera tardi la decisione di uccidersi, ingerendo tavolette di insetticida. La ragazza è stata portata immediatamente all’ospedale di Indore, dove è morta stamattina.