Un indimenticabile Pirandello con Paolo Stoppa e Rina Morelli

Rai e Fabbri Editori insieme per riproporre, in 20 Dvd, tutto il teatro di Luigi Pirandello. Il ciclo si apre col classico Così è (se vi pare) del 1917. Una pièce che segnò implicitamente l'esordio italiano (rispetto alle precedenti prove siciliane del drammaturgoprioritariamente ) e costituì al contempo il cimento diretto con temi improntati da un tormentoso psicologismo. In tal senso personaggi e atmosfere si proporzionano via via, attraverso un parlato fitto, inconcludente tra il signor Ponza e signora, la signora Frola e un'accolta eterogenea di mediocrissimi figuranti piccolo-borghesi, grottescamente abbigliati, in una sorta di raggelato kammerspiel senz'alcun logico approdo. Il tutto, appunto, per dimostrare l'indimostrabile. La verità? Chissà qual è. Il dialogo? L'incomunicabilità assoluta, piuttosto. La Compagnia dei giovani (Valli, Falk, Albani) e il duo Morelli-Stoppa, sotto la regia di Giorgio De Lullo, creano per l'occasione un prodigio di perfezione formale.

COSÌ È (SE VI PARE) Rai-Fabbri Editori - 8,90 euro