Indonesia Lo tsunami fa più di 100 morti

In Indonesia un terremoto seguito da uno tsunami ha causato oltre 100 morti e 500 dispersi. Nel giro di 24 ore, l’Indonesia si ritrova a contare le vittime di un doppio disastro naturale e a ricordare la sua posizione geografica particolarmente esposta ai sommovimenti del sottosuolo. Le devastazioni causate dal terremoto verificatosi alle 21.42 di lunedì sera (le 16.42 di ieri in Italia) al largo dell’isola di Sumatra - una scossa di magnitudo 7,7 - sono diventate evidenti solo ieri, mano a mano che venivano raggiunte le zone costiere più colpite dal successivo maremoto. L’onda alta almeno tre metri - alcuni testimoni parlano di sei - si è abbattuta con violenza nelle prime ore del mattino sulla parte meridionale delle isole Mentawai, una catena che si estende a 150 chilometri dalla costa di Sumatra, nell’Ovest dell’arcipelago indonesiano.