Industria: 2009 nero, ma gli ordini in ripresa

Forte ripresa per gli ordini dell'industria a dicembre: +4,7% rispetto a novembre e +10,1% rispetto a 12 mesi fa. Nel 2009 il fatturato è
crollato del 18,7% sul 2008. Auto, ordini record a dicembre ma l'anno che si è chiuso è stato "nero" per l'industria automobilistica

Roma - Forte ripresa per gli ordini dell'industria a dicembre: +4,7% rispetto a novembre e +10,1% rispetto a dicembre 2008. Lo comunica l'Istat precisando che l'incremento su base annua e il migliore da febbraio 2008. Nella media dell'intero 2009 il fatturato dell'industria italiana è crollato del 18,7% rispetto al 2008 e gli ordinativi sono colati a picco del 22,4%. L'Istat spiega che si tratta dei peggiori cali da quando viene registrata la serie storica, ovvero almeno dal 2000. Sempre considerando l'intero 2009 il fatturato totale dell'industria è calato del 17,4% sul mercato interno e del 21,6% su quello estero. Analogo andamento per gli ordinativi totali: quelli nazionali sono calati del 21,7% e quelli esteri del 23,7% rispetto all'intero 2008. Per quanto riguarda i diversi settori di attività economica il calo più forte ha riguardato, sempre nell'intero periodo gennaio-dicembre 2009, il settore della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (-34% tendenziale). Male anche la fabbricazione di coke e petroliferi raffinati (-27,6%), macchinari (-22,9%), e la fabbricazione di apparecchiature elettriche e per uso domestico (-21,6%). Hanno "contenuto le perdite" i settori della produzione di prodotto farmaceutici (rispetto al 2008 hanno perso solo lo 0,3%), e l'industria alimentare (-4% tendenziale).

Auto, 2009 nero Volano gli ordini degli autoveicoli a dicembre. Nel mese si è registrato, comunica l'Istat, un aumento del 31,5% su base annua. L'istituto di statistica sottolinea una maxi-crescita anche per il fatturato che ha registrato un +23,2% rispetto allo stesso mese di un anno fa. Ma l’industria automobilistica fa segnare crolli pesanti nel 2009. È quanto risulta consultando le serie storiche dell’Istat: nella media dell’intero 2009 gli ordinativi e il fatturato del settore auto hanno registrato il peggior calo, rispetto all’anno precedente, da quando i dati vengono registrati, ovvero almeno dal 1991. Il crollo è stato rispettivamente del 22,9% per il fatturato e del 18,1% per gli ordini.