Gli industriali chiedono un sindaco decisionista

Dalnuovosindaco,chiunquesia,ilpresidentedegliindustrialigenovesi,MarcoBisagno,siattendesoprattuttolacapacitàdidecidere,omeglio:diattuareledecisioniprese.«Intutteleriunioniacuipartecipo-hasottolineatoBisagno-nonhomaitrovatograndidiversitàdivedutetraivarirappresentantidelleamministrazionipubblichesuiprogettistrategici.Mahoavutolasensazionechenessunoabbiailcoraggiodifarelecosegiàdecise».DalnuovoannoilpresidentediConfindustriaGenovasiattendel'avviodelleinfrastrutture.«Terzovalico,naturalmente-hadettoBisagno-,maanchepotenziamentodelportoattraversoitombamentiprevisti.Leduecosesonoinscindibili:ilTerzovalicononservesenzailpotenziamentodelportoeviceversa».Ilpresidentedegliindustrialihaanchedettodiguardareconmoltointeresseall'avviodell'Iit,l’Istitutodialtatecnologia,ealleprospettivediinvestimentodiFinmeccanicasuGenova.Infineunsiluroallagestionedell'Autoritàportuale:«Hol'impressionechelastrutturadell'entesistiasgretolando».