Infanzia rubata e mendicanti

Caro Lussana, qualche mese fa su il Giornale pubblicaste una mia lettera riguardo ad un ragazzino che in via Cadorna tutte le mattine mendicava e lavava i vetri dei passanti invece di andar a scuola e vivere la sua infanzia. L’assessore Scidone, da me molte volte criticato, era intervenuto e il problema era stato risolto. Purtroppo negli ultimi tempi un altro ragazzino (come denuncia la foto scattata alle 9.30 del mattino) in età scolare mendica sempre in via Cadorna e intanto nei giardini di Brignole sono tornati a stazionare alcuni nomadi. Spero che chi di dovere e Scidone che l’altra volta era lodevolmente intervenuto facciano qualcosa per risolvere questo problema e restituire a questo ragazzino la sua infanzia rubata e ridare ai giardini di Brignole un po’ di decoro! Un ultimo appunto: i vigili urbani stazionano a poca distanza ma questi problemi non li toccano!