Infarto Visitato mercoledì è morto ieri Inchiesta aperta

Due giorni fa si era fatto visitare per un forte dolore alla spalla e gli era stato prescritto un antidolorifico. Ieri l’uomo, 57 anni e residente a Milano, è morto e il sostituto procuratore della Repubblica Tiziana Siciliano ha aperto un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti per omicidio colposo. Secondo i primi accertamenti, l’uomo sarebbe stato colpito da un infarto, che in molti casi si manifesta proprio con un dolore alla spalla che si irradia verso il petto. L’apertura dell’inchiesta, per ora a carico di ignoti, è un atto dovuto per disporre ulteriori accertamenti. Sarà infatti un’autopsia a chiarire le cause della morte. Se dovesse venire confermato che il decesso è avvenuto per infarto del miocardio, la posizione dei sanitari che hanno sottovalutato i sintomi si farebbe delicata perché il consistente lasso d tempo trascorso tra l’attacco cardiaco e la morte lascia ipotizzare che intervenendo tempestivamente sul paziente si sarebbe potuta garantirne la sopravvivenza.
Per il momento non è stato reso noto a quale pronto soccorso si fosse rivolto l’uomo e quali accertamenti fossero stati eseguiti.