Infermieri occupano la direzione Il dg: «Sono certo che chiariremo questo fraintendimento»

Mattinata di fuoco all’ospedale Fatebenefratelli. Era da un po’ che ci pensavano gli infermieri del Pronto soccorso e alla fine hanno deciso di agire. Dopo l’assemblea sindacale, ieri mattina in venticinque hanno occupato gli uffici della direzione generale e oggi sono pronti a dichiarare lo stato di agitazione. «Un gesto forte - spiegano - ma necessario per far capire la nostra posizione». All’origine della querelle la decisione della direzione di ridurre il personale infermieristico durante il turno notturno, «un pacco di Natale», come l’hanno definita i lavoratori, visto che il documento attuativo è stato firmato durante le scorse festività.
Un’ora di tensione, dalle 10 alle 11 di ieri mattina, che poi si è leggermente stemperata grazie alla promessa di un incontro previsto per mercoledì prossimo con l’intento di discutere insieme la disposizione. «Sono certo che chiariremo questo fraintendimento - spiega il direttore generale Girolamo Corno - la nostra decisione si basa su un principio di equità tra i diversi reparti ed è stata presa dopo aver condotto un’indagine accurata sull'andamento degli accessi al pronto soccorso».