Inferno a Los Angeles: oltre 800 case bruciate

Proseguono senza sosta gli incendi che
stanno devastando da cinque giorni i dintorni di Los Angeles. Enormi i danni: oltre ottocento case sono andate finora distrutte e
quasi 15 mila ettari di foresta sono stati ridotti in cenere

Los Angeles - Proseguono senza sosta gli incendi che stanno devastando da cinque giorni i dintorni di Los Angeles. La situazione comunque, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, sta progressivamente migliorando grazie all’attenuarsi dei forti venti caldi provenienti dal deserto. Sarebbero una trentina le persone rimaste ferite o intossicate; "per ora nessuna notizia di vittime", ha riferito la polizia.

Cinquantamila evacuati Gli evacuati, che progressivamente stanno tornando verso le proprie case, sono oltre 50 mila. Enormi i danni: oltre ottocento case sono andate finora distrutte e quasi 15 mila ettari di foresta sono stati ridotti in cenere. Gli investigatori hanno fatto sapere che alcuni degli incendi potrebbero essere stati di origine dolosa. Le prime fiamme si svilupparono lunedì scorso nell’esclusiva zona vip di Santa Barbara e minacciarono le abitazioni di attori e celebri personaggi televisivi.