Infineon in luce a Francoforte

La conferma del raffreddamento del mercato immobiliare americano ha avuto effetti negativi a New York con i tre maggiori indici azionari in negativo. In controtendenza le Ford, che recuperano intorno al 2% alla notizia che ben 38mila dipendenti hanno accettato l’offerta di prepensionamento. L’operazione trascinamento ha favorito anche General Motors che cresce dell’1,6%. In positivo anche e.Bay che guadagna oltre il 12%. Indici in rosso in Europa, dove solo Stoccolma chiude con un progresso dello 0,67% grazie a Nokia che guadagna intorno al 5%. I risultati di Ford hanno penalizzato i titoli europei dell’auto, con Peugeot-Citroën che a Parigi arretra del 3,2%, mentre a Francoforte realizzate DaimlerChrysler (meno 2,2%) e Bmw (meno 1,4%). Nella Borsa tedesca bene Infineon (più 2,4%). Fermenti speculativi nel comparto bancario, con Abn Amro che ad Amsterdam cresce dell’1,8% alle voci di una possibile offerta di acquisto da parte di Santander.