Inflitti due anni a ex di Prima linea

Due anni e 4 mesi di reclusione, sono stati inflitti ieri ad Alessandro Guerra, 57 anni, ex esponente dei Comitati organizzati per la liberazione del proletariato, ex affiliato di Prima linea e professore di matematica. In due occasioni, il 25 febbraio e il 25 marzo 2006, aveva chiamato l’Esselunga di viale Cassala chiedendo l’incasso della giornata e altri 30mila euro, minacciando altrimenti di contaminare i prodotti in vendita. L’uomo aveva anche fatto ritrovare volantini firmati Comitato popolare contro le nuove povertà.