Influenza A, Casa Bianca: "E' emergenza nazionale"

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha dichiarato l’emergenza nazionale per l’influenza A. Ora sarà possibile accelerare la distribuzione dei vaccini e avviare operazioni su vasta scala per arginare l’epidemia<br />

Washington - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha dichiarato l’emergenza nazionale per l’influenza A. In una dichiarazione diffusa oggi a Washington, la Casa Bianca precisa che Obama ha firmato la dichiarazione di emergenza venerdì sera, un fatto che permette, tra l’altro, di accelerare la distribuzione dei vaccini e di avviare operazioni su vasta scala, se necessario, per arginare l’epidemia o la pandemia.

Un milione di casi In Usa l’influenza suina ha fatto registrare circa un milioni di casi con circa 1000 casi di decesso. La diffusione ha colpito ad oggi 46 stati e, tra le morti, 100 sono solo bambini. La dichiarazione di stato di emergenza, spiega la Casa Bianca, è stata firmata da Obama ieri sera.