Infrazioni Ue I deputati del Pdl scrivono al commissario: «Milano si sta dando da fare contro le polveri»

I parlamentari europei lombardi del Ppe Carlo Fidanza, Mario Mauro, Gabriele Albertini, Lara Comi, Licia Ronzulli e Iva Zanicchi, hanno inviato oggi una lettera al Commissario Europeo per l’Ambiente Janez Potonik, che in questi giorni sta seguendo la procedura di infrazione contro l’Italia per i livelli di Pm10 nell’aria. «Con questa iniziativa - spiega Carlo Fidanza, membro della Commissione Trasporti a Bruxelles- intendiamo rassicurare il Commissario riguardo l’impegno di Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, che stanno mettendo in atto misure strutturali, oltre a quelle emergenziali, per arginare il problema delle emissioni inquinanti nell’ottica del superamento della procedura di infrazione».
«È di tutta evidenza che sono necessari provvedimenti strutturali per giungere a un graduale abbattimento delle emissioni inquinanti e che le misure di questi giorni rappresentano l’aspetto emergenziale di una strategia che, in verità, è in corso da anni», si legge nella lettera inviata a Potonik. «Possiamo assicurarle che le autorità locali hanno ben chiara la necessità di agire in questo senso e i risultati raggiunti in questi ultimi anni stanno a dimostrare un lento ma costante miglioramento, che Lei stesso ha molto correttamente riconosciuto. Sono numerose le iniziative e le misure adottate da Regione Lombardia e dal Comune di Milano nel corso degli ultimi anni».