Inga presidente del Consiglio

Buona la seconda. Alla fine Domenico Inga di Fi ce l'ha fatta. Dopo lo scivolone di una settimana fa, la maggioranza di centrodestra ieri mattina è corsa ai ripari ed è riuscita a eleggere nel secondo consiglio comunale utile il presidente del Consiglio così come concordato dalle segreterie dei partiti. Archiviate le polemiche sui franchi tiratori, gli azzurri, An, Lega, Lista civica e Udc hanno eletto al terzo scrutinio l’esponente forzista rappresentante della società civile. Ventiquattro voti (tutta la maggioranza) contro 16 dell’opposizione, non prima di un curioso intermezzo quando nell’urna è stata trovata una scheda in più rispetto a quelle consegnate ai consiglieri. Si temeva il bis di sabato scorso, ma il giallo è stato risolto. Qualche consigliere «inesperto» ha votato due volte. Votazione rifatta ed elezione con applauso finale.