Ingaggiato dai Rothschild libraio rivendeva i loro libri

LondraEra stato ingaggiato per catalogare la biblioteca della celebre famiglia di finanzieri Rothschild e inserire i libri in un software, ma durante i quattro anni di lavoro in una residenza inglese della famiglia, il noto libraio David Slade ha rubato volumi preziosi per circa 230.000 sterline. Dal 2001 al 2005, secondo il tribunale che l’ha condannato a due anni e mezzo di carcere, Slade ha avuto accesso alla villa chiamata Ascott House di Sir Evelyn de Rothschild (nel Buckinghamshire) almeno tre volte a settimana e ogni volta riusciva a portare via qualche prezioso volume, senza che nessuno se ne accorgesse. Il furto è stato scoperto durante un controllo effettuato da Christie’s.