Le «ingerenze» del Vaticano

Caro signor Lussana, a coloro che ogni pié sospinto (ultima occasione, l'assemblea annuale dei vescovi) asseriscono che il Vaticano, tramite il cardinal Bagnasco, «condiziona» il legiferare dello Stato Italiano, ricordo, a rischio di ripetermi più volte, che il Vaticano non riesce a zittire due preti genovesi, don Andrea Gallo e don Paolo Farinella (quello che, dopo aver avuto diretti consigli dalla Vergine Celeste su come devono votare gli italiani, «assolve» prima dei giudici la sindaca genovese Marta Vincenzi e i suoi assessori accusati per «tangenti», ma critica i cardinali Bagnasco e Bertone...). Non riesce a togliere neppure quel colletto bianco alla «clergyman» all'ex don Sante Sguotti.
Suvvia, siamo seri!
Cordiali saluti.