Inghilterra choc, perde ed è fuori dall'Europeo

Gli inglesi ko a Wembley con la Croazia, che vince 3-2 e si qualifica insieme alla Russia. Capello si candida per il dopo-McLaren

Londra - Un europeo senza l’Inghilterra, non accadeva dal 1984 e dall’edizione disputata in Francia. La giornata conclusiva dei gironi di qualificazione al torneo in Austria e Svizzera regala la sorpresa: la squadra di McClaren perde in casa contro la Croazia che aveva già ottenuto il pass con due turni di anticipo e si fa soffiare il posto tra le migliori 16 d’Europa dalla Russia, vittoriosa di misura ad Andorra. La clamorosa eliminazione costerà il posto all’ex vice di Eriksson e 15 milioni di euro alla federazione inglese. Che per la prima volta da Usa ’94 non avrà la sua nazionale in una grande manifestazione. Non solo, ma per la panchina inglese si spalanca una grossa chance per Fabio Capello che ha ammesso: «Io ct dell’Inghilterra? Sarebbe un’impresa, una bella prova da superare e avrei l’età giusta...».

Partita ricca di emozioni a Wembley: inizio sprint dei croati, galvanizzati anche dal premio offerto alla vigilia dal magnate russo Fedun, patron dello Spartak Mosca. Kranjcar e Olic (complice un erroraccio del portiere Carson) siglano l’uno-due micidiale. Nella ripresa entra Beckham, l’arbitro Frojdfeldt concede un rigore generoso trasformato da Lampard e la rimonta si completa con Crouch. Ma Petric con un gran diagonale riporta avanti la Croazia e condanna gli inglesi.

Gli ultimi tre posti europei sono del Portogallo (pari con la Finlandia), della Turchia e della Svezia. I risultati di ieri: Girone A Armenia-Kazakistan 0-1 (64’ Ostapenko), Azerbaigian- Belgio 0-1 (53’ Pieroni), Serbia-Polonia 2-2 (28’ Murawski, 47’ Matusiak -P-, 69’ Zigic, 71’ Lazovic -S-), Portogallo- Finlandia 0-0. Annullato l’ormai inutile Serbia-Kazakistan. Qualificate: Polonia e Portogallo. Girone B Georgia-Lituania 0-2 (52’ Ksanavicius, 96’ Kalonas), Ucraina-Francia 2-2 (14’ Voronin, 46’ Shevchenko -U-, 20’ Henry, 34’ Govou -F-). Qualificate: Italia e Francia. Girone C Malta-Norvegia 1-4 (25’, 28’ rig. e 45’ Iversen, 75’ Pedersen, 53’ Mifsud -M-), Turchia-Bosnia 1-0 (43’ Nihat Kahveci), Ungheria- Grecia 1-2 (7’ Buszaky -U-, 22’ aut. Vanczák, 59’ rig. Besinas). Qualificate: Grecia e Turchia. Girone D Cipro- Repubblica Ceca 0-2 (11’ Pudil, 74’ Koller), Germania- Galles 0-0, San Marino-Slovacchia 0-5 (44’ Michalik, 51’ Holosko, 53’ Hamsik, 57’ e 83’ Cech). Qualificate: Repubblica Ceca e Germania. GironeE Inghilterra-Croazia 2-3 (8’ Kranjcar, 14’ Olic, 56’ rig. Lampard, 66’ Crouch, 77’ Petric), Israele-Macedonia 1-0 (35’ Barda), Andorra- Russia 0-1 (39’ Sychev). Qualificate: Croazia e Russia. Girone F Spagna-Irlanda del Nord 1-0 (52’ Xavi), Danimarca- Islanda 3-0 (34’ Bendtner, 44’ Tomasson, 59’ Kahlenberg), Svezia-Lettonia 2-1 (1’ Allbäck, 57’ Källström, 26’ Laizans -L-). Qualificate: Spagna e Svezia. Girone G Bielorussia-Olanda 2-1 (49’ Bulyga, 65’ Korythko, 89’ Vander Vaart -O-), Romania- Albania 6-1 (22’ e 73’ rig. Dica, 53’ Tamas, 64’ e 66’ Niculae, 71’ rig. Marica, 65’ Kapllani -A-), Slovenia-Bulgaria 0-2 (81’ Georgiev, 84’ Berbatov). Qualificate: Romania e Olanda. Queste le probabili fasce del sorteggio: fascia 1 Austria, Svizzera, Grecia, Germania o Olanda; fascia 2 Olanda o Germania, Croazia, Italia, Repubblica Ceca; fascia 3 Svezia, Romania, Polonia, Portogallo; fascia 4 Spagna, Francia, Russia, Turchia.