Inghilterra, i tabloid scatenati: "Balotelli vuole 11 milioni l'anno"

Il procuratore di Supermario, Mino Raiola, avrebbe chiesto al Manchester City 11,3 milioni a stagione per 4 anni. "Richiesta oltraggiosa", tuona la stampa britannica

Milano - Vuole troppi soldi Supermario e per questa ragione il matrimonio tra Balotelli e il Manchester City per ora non s'ha da fare. Il passaggio dell'attaccante nerazzurro al team allenato da Roberto Mancini rischia di saltare. Ma c'è chi pensa che sia solo pretattica. Una mossa astuta per cercare di risparmiare un po' di soldi e concludere la trattativa all'ultimo momento, prima della chiusura del calciomercato.

Più di 11 milioni all'anno Secondo l’edizione online del quotidiano britannico Daily Express l’agente di Balotelli, Mino Raiola, avrebbe chiesto al club inglese un contratto quadriennale da 11 milioni 300 mila euro a stagione. A questa cifra il City dovrebbe aggiungere, almeno - stando alle richieste di Balotelli - un compenso per i diritti di immagine che porterebbe l’attaccante nerazzurro a sfiorare i 13 milioni di euro all’anno. Contando anche il costo del cartellino, circa 30 milioni di euro, l’operazione Balotelli rischia di costare ai Citizens, una cifra complessiva di circa 80 milioni di euro: troppo, secondo l’Express, anche nel caso in cui nella trattativa con l’Inter dovesse entrare come contropartita tecnica il brasiliano Robinho.

L'alternativa: Forlan Se appare sempre più complicato l’acquisto di Balotelli, il City si cautela intavolando una nuova trattativa con l’Atletico Madrid per Diego Forlan, reduce da uno straordinario mondiale in Sudafrica.