In Inghilterra nel toto ct torna Mourinho

da Londra

Sembrava già tutto fatto, Fabio Capello da don a mister sulla panchina dei Leoni e invece tutto si ribalta, Mourinho ci ripensa e anche quella pantegana di Jürgen Klinsmann si inserisce nella volata. In Inghilterra continua la caccia al nuovo ct e l’ultima bomba arriva dal Daily Express che ieri scriveva: «Mourinho ha fatto marcia indietro, e avrebbe fatto sapere alla Federcalcio inglese che attende una proposta per la panchina della nazionale». L’ex allenatore cacciato da Abramovich, che in un primo tempo si era dichiarato non interessato all’incarico, dopo un sondaggio fatto fra federazione, tifosi e giocatori, sarebbe il sostituto più gradito.
Ma anche se Mourinho non si trovasse soddisfatto dalle offerte della Fa, per Fabio Capello non si spalancherebbero automaticamente le porte della nazionale inglese perché nelle ultime ore si è fatta avanti la candidatura di Jürgen Klinsmann. Questa volta è la Bild a rivelare il contatto. L’ex interista avrebbe già incontrato Brian Barwick, direttore generale della Football Association. Il colloquio è durato una ventina di minuti e sarebbe servito per presentare ufficialmente la sua candidatura. Klinsmann diventa così il rivale più accreditato di Fabio Capello, Mourinho a parte, in quanto Benitez e Schuster (che secondo Marca avrebbe già rifiutato) non sembrano ipotesi percorribili. Capello ha comunque ribadito la sua disponibilità: «Sarei orgoglioso e consapevole dell’enorme responsabilità nei confronti dei tifosi».