Ingiurie, farneticazioni e minacce De Corato: «Informata la Digos»

«I centri sociali non hanno perso occasione di dimostrare il loro basso livello di democrazia e di tolleranza, vergando i muri con scritte ingiuriose e farneticanti e affiggendo 300 volantini offensivi, che hanno preso di mira il sottoscritto e altri politici milanesi. La polizia municipale ne ha sequestrati alcuni. E dell’episodio ha informato la Digos, che sta indagando. Grazie alle riprese delle telecamere comunali un imbrattatore è già stato individuato». Così, dopo la manifestazione, il vicesindaco e assessore comunale alla Sicurezza, Riccardo De Corato.