«Ingiustificata la decisione Fnsi»

La Fieg esprime stupore per la decisione assunta dalla Fnsi di non aderire all’invito del governo a sottoscrivere il protocollo d’intesa per un periodo di «tregua sociale» durante le Olimpiadi e Paralimpiadi invernali. La Fieg rileva che nel corso della riunione tenutasi alla presidenza del Consiglio, il presidente della Fieg, Loris Biancheri, non ha, come sostenuto in maniera inesatta dalla Fnsi, «sottolineato l’indisponibilità degli editori a una ripresa del negoziato contrattuale», ma, nonostante non fosse oggetto dell’incontro, ha ribadito chiaramente, come già comunicato dalla Fieg il 18 novembre scorso, la disponibilità a riprendere il confronto sulla base delle rispettive piattaforme.