Un inglese a Parigi

David Hamilton è nato il 15 aprile 1933. Trascorse l’infanzia a Londra e poi, durante la seconda guerra mondiale, soggiornò nel Dorset, dove la bellezza del paesaggio lo avvicinò alla fotografia. Ma fu a Parigi che prese coscienza del suo talento artistico, lavorando prima a Elle e poi a Queen Magazine e quindi dedicandosi alla carriera di fotografo professionale, ottenendo un successo immediato. I suoi scatti erano richiestissimi da Realités, Twen, Photo e altri giornali. Alla fine degli anni Sessanta il suo stile si è ormai imposto a livello mondiale. Al suo attivo vanta la pubblicazione di 16 album fotografici di cui sono state vendute milioni di copie, cinque film (Bilitis, 1977; Laura, 1979; Tendres Cousines, 1980; Premiers désirs, 1983 e Un été à Saint-Tropez, 1984) e innumerevoli pubblicazioni su riviste. Hamilton è a tutt’oggi considerato fra i maggiori autori della fotografia contemporanea.