Inizia l'esodo per le vacanze

In ferie a luglio 5 milioni di italiani. Per spostarsi si usa soprattutto l’auto (65%), il 25% viaggia in treno, il 10% sceglie l’aereo. Il 60% degli italiani sceglie la seconda casa oppure va da parenti o amici. Tra le mete preferite all'estero in testa Parigi, seguita da Londra, Caraibi e Mar Rosso

Milano - Sono 5 milioni le persone pronte a muoversi per le vacanze di luglio per il grande esodo estivo. La stima è dell’Osservatorio di Milano. Le partenze avranno inizio oggi e si protrarranno fino all’inizio della settimana prossima. Le città che registrano il maggior movimento di vacanzieri sono Roma con 350 mila partenze, Milano con 180 mila partenze, Torino con 70 mila, Genova e Bologna 40 mila.

Il 65% si sposta in auto I vacanzieri utilizzano per i loro spostamenti, per una vacanza di uno o due settimane, per il 65% l’auto, il 25% treno, 10% l’aereo. "Registriamo un incremento che supera il 6%, e in alcune città come Milano l’8%, di partenze rispetto allo scorso anno - afferma Massimo Todisco, direttore dell’Osservatorio - un fenomeno che dimostra come le famiglie italiane dopo parecchi anni che non investivano più nulla o quasi del loro bilancio per le vacanze, ora ricominciano a farlo, segnale di una lenta ma continua ripresa economica del paese".

Le mete preferite Le mete scelte dagli italiani che vanno in vacanza sono per il 60% la seconda casa o da parenti e amici; il restante 40% effettua delle vacanze vere e proprie con preferenze per l’Italia, per quanto riguarda le località marine, la costa adriatica, per le località montane il Trentino Alto Adige e la Val d’Aosta. Chi si reca all’estero ha scelto per l’Europa, Parigi seguita da Londra, per le lunghe destinazioni i Caraibi e il Mar Rosso.