Inizia il regno di Alberto ma spuntano nuovi figli

Primo atto dell'ascesa al trono di Alberto II, tre mesi dopo i solenni funerali del padre, il principe Ranieri III. Monaco è in festa: tante bandiere ornano le vie, nelle vetrine dei negozi le foto con il nuovo ritratto ufficiale di Alberto II, 47 anni. L'ascesa al trono sarà in due tempi, come ha raccontato lo stesso principe a Le Monde. Oggi ci sarà una grande festa nel principato. Poi, il 19 novembre, ci saranno le cerimonie solenni, l'incoronazione vera e propria, ma «non sarà come sui libri di storia - ha chiarito il principe -, non ci sarà nessuna corona. Devo solo ricevere davanti al trono il giuramento del governo e dei servizi d'onore del palazzo». Intanto a Corte non mancano gli imbarazzi, legati alla vita privata del nuovo sovrano. Lui stesso dopo l’ammissione della scorsa settimana, quando aveva ufficialmente riconosciuto di avere un figlio naturale di due anni, ha detto ieri alla rete televisiva privata «TF1» di sapere che vi sono altre domande di riconoscimento di paternità che lo riguardano e che risponderà «al momento opportuno».
«So che ci sono altre persone che hanno più o meno la stessa situazione», ha aggiunto Alberto di Monaco. Alla domanda se queste rivelazioni siano verosimili, non ha né confermato né smentito, limitandosi a dire: «Risponderemo al momento opportuno». A proposito del figlio naturale, Alexandre, avuto da una ex hostess franco-togolese e riconosciuto la settimana scorsa, si è limitato a dire: «Mi sono assunto le mie responsabilità».