Innerhofer e la Streif: «Mi manda Herminator»

da Kitzbuehel

«Si è infilato qualcuno davanti a me? Non sono più settimo ma ottavo? Peccato ma poco male: ho fatto la mia migliore gara in coppa del mondo. E questo proprio a Kitzbuehel, e proprio sulla Streif»: così parla Christof Innerhofer, l’astro nascente dello sci azzurro. Il 23enne altoatesino di Gias alla partenza ha fatto come al solito: si è avvicinato ad Hermann Maier, il leggendario Herminator, e gli ha chiesto consiglio: «Ed Hermann qualche consiglio sulla linea migliore da tenere in un paio di passaggi me lo ha dato». Risultato: Maier secondo dietro a Buechel (e sul podio dopo un anno) e Innerhofer ottavo davanti a Fill, nono. Oggi, si replica, ma in discesa sulla terribile Streif.

Classifica SuperG: 1) Buechel (Lie) 1:15.44, 2) Maier (Aut) a 16/100, 3) Mario Scheiber (Aut) a 33/100, 8) Innerhofer (Ita) a 63/100, 9) Fill (Ita) a a 72/100, 13) Heel (Ita) a 96/100, 14) Staudacher (Ita) a 1’’06, 17) Girardi (Ita) a 1’’11, 23. Varettoni (Ita) a 1’’39.
Oggi. Kitzbuehel, discesa maschile, ore 11.30 (diretta Rai2 e Eurosport). Cortina, discesa libera donne, ore 10 (diretta Rai 2)