Innerhofer terzo a Bormio, finalmente un podio azzurro nella discesa

A Bormio in discesa vince ancora l'austriavo Walchhofer davanti allo svizzero Zurbriggenm, ma il terzo posto di Christof Innerhofer rilancia lo sci azzurro. E' il terzo podio stagionale per il nostro sci alpino dopo quelli di Blardone e della Moelgg

Finalmente un podio azzurro nella velocità. Il terzo stagionale dello sci alpino dopo quelli di Blardone e della Moelgg. Non riusciamo a schiodarci dal terzo posto, ma di questi tempi è grasso che cola. Christof Innerhofer ottiene infatti il primo podio azzurro in discesa della stagione sulla Stelvio di Bormio, una delle piste più lunghe e faticose dell'intero circuito: l'altoatesino, partito con il numero tre e a lungo in testa, ha chiuso al terzo posto dimostrando in gara quanto di buono aveva fatto vedere nei giorni scorsi nel corso delle prove.
Innerhofer, che sulla Stelvio aveva ottenuto nel 2008 l'unico successo della sua carriera, ha dovuto arrendersi al sorprendente Silvain Zurbriggen (vinctore in Gardena), che grazie agli sci del compagno Didier Defago (campione olimpico che perderà la stagione per infortunio) continua a ottenere risultati insperati in discesa che lo mettono in corsa per la coppa del mondo generale. La vittoria però è andata all'eterno Michael Walchhofer: l'austriaco, che ha dovuto sudare per battere Zurbriggen per soli 8 centesimi, entra di diritto nella storia dello Stelvio grazie al terzo successo a Bormio, primo atleta a riuscire in questa impresa.
Soddisfazione comunque per Innerhofer, che mette così fiducia a una squadra ancora un po' indietro: Fill ha chiuso 14esimo, Heel addirittura al limite della zona punti. Molto bene invece la pattuglia di giovani: Dominik Paris ha chiuso 17esimo, miglior risultato in carriera, e a punti sono andati anche Siegmar Klotz e Hagen Patscheider oltre al più esperto Stefan Thanei. Prossima discesa a Wengen il 15 gennaio. Prossimo appuntamento per la coppa di sci, il parallelo "cittadino" di Monaco il 2 gennaio.