Inno a Mozart, ritrovato il testo

A Jesi, tra le carte del compositore marchigiano Gaspare Spontini è stato trovato il testo dell’Inno a Mozart. Composto sulla melodia dell’Aria dello Champagne del Don Giovanni, quest’omaggio al genio di Salisburgo veniva cantato nel Teatro Reale di Berlino nella prima metà dell’800, quando Spontini era il direttore generale della Musica del Re di Prussia. Era uno degli acclamati bis dal baritono Heinrich Blume, uno dei più famosi interpreti dell’epoca. L’autore dei versi era il barone Gotthilf August von Maltitz: la particolarità era stata quella di inserirli dove il librettista dell’opera Lorenzo Da Ponte suggeriva di allungare la lista delle donne di Don Giovanni. L’inedito è esposto nella mostra «Spontini e Mozart» che sarà ospitata fino al 16 settembre al Palazzo della Signoria di Jesi.