Inquilini in corteo Centrale bloccata: «No agli aumenti e sconti-degrado»

Secondo gli organizzatori, i manifestanti erano 5mila. Hanno urlato slogan contro il presidente della Regione Roberto Formigoni e l’assessore Scotti. Dopo aver percorso via Galvani, Pola, Taramelli, Nazario Sauro, Sondrio, Tonale e San Martini, la manifestazione è tornata al punto di partenza: davanti all’entrata del Pirellone e alcuni leader delle sigle che hanno promosso la contestazione hanno tenuto un breve comizio. «Le proteste sono legittime e giustificabili, è indispensabile correggere i criteri di calcolo dell’affitto», ha detto il vicepresidente del consiglio regionale, Marco Cipriano (Sd).