Inquilini Manifestazione per ridurre il caro-affitti

Superare l’emergenza casa, ridurre gli affitti, graduare gli sfratti e soprattutto rilanciare l’edilizia pubblica a canone sociale: sono le richieste che i sindacati confederali e degli inquilini milanesi sosterranno nella manifestazione di domani alle 14.30 con partenza da Largo Cairoli e corteo fino a Piazza della Scala. Undici pullman verranno decentrati nei quartieri per permettere anche agli anziani di partecipare.
I sindacati - ha annunciato Giovanni Minali (Cgil) - hanno inoltre organizzato una raccolta di firme per chiedere al Comune di riservare il 40% delle aree residenziali
alla costruzione di alloggi popolari a cannone sociale.
Degli appartamenti pubblici, 41.282 sono dell’Aler e 30.024 del Comune; di questi circa 3mila alloggi sfitti. Le occupazioni sono 5mila: la metà per problemi amministrativi e solo una piccola parte per conduzione malavitosa.