Inquinamento Polveri alle stelle anche domenica: tavolo anti-smog

Anche di domenica, le concentrazioni di pm10 sono state ben al di sopra della soglia di attenzione: 120 microgrammi al metro cubo a Città studi (contro i 50 previsti dall’Ue), 107 in via Senato, 114 al Verziere. Valori che confermano l’esigenza di correre ai ripari, anche se la Regione esclude la via dei blocchi domenicali. Oggi il governatore Roberto Formigoni riunirà al Pirellone i sindaci delle aree critiche, in primis quello di Milano Letizia Moratti, per studiare insieme le strategie anti smog.
Il presidente della Provincia Filippo Penati torna intanto alla proposta (già definita fuorilegge da Fi a Palazzo Isimbardi) di indire un referendum provinciale sull’Ecopass. «Sui temi che riguardano il contenimento del traffico e la salute non ci si può nascondere dietro il formalismo, né continuare a rinviare le decisioni per calcoli elettorali», sostiene Penati. I legali della Provincia sostengono che non ci sia «nessun impedimento giuridico o regolamentare alla convocazione di una consultazione». Senza attendere quello ufficiale, il Pd milanese sta organizzando un «referendum di strada» che si terrà sabato in città, con camper e gazebo: «Chiederemo ai milanesi cosa ne pensano di Ecopass», anticipa il capogruppo in Comune, Pierfrancesco Majorino.