«Come insegnare i compiti più strani»

Daniel Berquiny ha 57 anni ed è l’addestratore più
«spettacolare» sul mercato. Ad Aprilia, vicino a Roma, gestisce un parco-zoo ribattezzato l’«Hollywood degli animali»: oltre 100 specie esotiche e no che Daniel addestra e «affitta» in occasione di film e trasmissioni televisive. «Sua», ad esempio, la scimmia del film «Bingo Bongo» con Celentano. Una passione per gli animali, quella di Berquiny, che risale ai tempi in cui lavorava nel circo di famiglia, uno dei più prestigiosi della Romania. «Più gli animali sono intelligenti e più sono difficili da addestrare - spiega Daniel -, i più ostici in assoluto sono orsi e scimpanzè, mentre i cani sono di un’intelligenza medio-bassa». Ma qual è il segreto di un buon addestratore? «Entrare nella psiche degli animali, rispettarli e amarli profondamente».