Inseguono auto con due ladri Agenti speronati da un’utilitaria

Anche i balordi sono finiti contro una vettura in sosta, ma sono riusciti ugualmente a fuggire

Silvia Villani

Per una ventina di minuti avevano inseguito una Volkswagen Passat che non si era fermata all'alt lungo le vie di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni, quando in viale Brianza a Cinisello, una Toyota Yaris, non ha rispettato la precedenza e speronato la volante. Vanificando tutti gli sforzi degli agenti del commissariato di Cinisello e che avrebbe anche potuto avere conseguenze ben più pesanti. Dallo scontro, infatti, i poliziotti hanno riportato lesioni guaribili in 15 giorni. Solo tanta paura invece per il conducente della Yaris.
Mancavano pochi minuti a mezzanotte quando le strade che collegano Sesto e Cinisello si sono tramutate in una pista ad alta velocità tenendo le forze dell'ordine con il fiato sospeso per mezz’ora. Ma proprio la velocità che i due malviventi speravano potesse aiutarli nella fuga è risultata fatale. Pochi istanti dopo l'incidente della volante, quando ormai pensavano di essere riusciti a mettersi in salvo, i fuggitivi hanno perso il controllo della loro automobile e hanno terminato la loro corsa contro un'altra auto parcheggiata a lato della strada. Dopo essersi sincerati delle condizioni dell'uomo che li aveva speronati, i due agenti hanno raggiunto di corsa il luogo dove la Passat dei sospetti era stata abbandonata. Dei due occupanti però nessuna traccia.
Secondo gli inquirenti, i fuggitivi farebbero parte di una banda che negli ultimi mesi ha portato a segno diversi furti in villa nei comuni della bergamasca. A portare gli investigatori su questa strada non solo il fatto che l'auto con la quale stavano fuggendo è risultata rubata a Bergamo ma anche la refurtiva rinvenuta nel portabagagli. Gli agenti hanno trovato cellulari e un computer portatile sottratti nei giorni scorsi in alcune abitazioni. Particolari di grande interesse sui quali sta lavorando la scientifica alla ricerca di possibili impronte che li conducano all'identità dei due.