Insieme con i politici anche giudici e manager caduti in tentazione

Neanche giudici e magistrati sfuggono alla tentazione dell’affitto low cost. Il magistrato Anna Guglielmina Mandriani risulta avere invece un’abitazione da 115 metri quadri in via Petrarca a 15.152 euro dal 2006. Ada Lucia De Cesaris, recentemente eletta in Comune nel Collegio dei Garanti, paga invece 2.900 euro l’anno per un box in via Curtatone. Il mondo politico è ben rappresentato. Ma se l’ex assessore e consigliere comunale del Pdl Guido Manca abita in 58 mq in via Santa Marta a 5mila euro l’anno, smentisce «categoricamente la notizia che io, mio fratello o altri mieri familiari» abbiano firmato contratti con il Pat il capogruppo del Pdl Giulio Gallera. C’è la targa del fratello avvocato come lui in corso di Porta Romana, ma «utilizza una piccola parte dello studio legale di Alessandro Cannone che è il titolare del contratto, io ci sono domiciliato per la posta, ma non sapevo nemmeno che il palazzo fosse dell’ente». Ha uno studio notarile invece l’ex consigliere regionale Pdl Sveva Dalmasso, paga 45.048 euro l’anno per 170,8 metri quadri. Fra i nomi, compare anche quello di Mattia Colpani, candidato nel Pdl in Comune nel 2006 e figlio della compagna del consigliere regionale Doriano Riparbelli. Ancora: Piero Testoni, parlamentare del Pdl e nipote del presidente emerito Francesco Cossiga, per 100 metri quadri nella centralissima via Santa Marta paga meno di 1.000 euro al mese. In via della Spiga risultano avere una casa di 174 metri, per un canone di 42.702 euro, Graziano Basso e Maurizia Serra, titolari della «Immobiliare della Spiga», che tratta «solo immobili prestigiosi» nel centro di Milano e nelle località «care all’imprenditoria milanese». E in via della Spiga vive da dodici anni nell’alloggio da 187 metri quadri l’ex etoile della Scala Carla Fracci. Paga 45mila euro l’anno. Ma il marito sostiene che «è un canone molto alto, tanto che ci troviamo anche in difficoltà per mantenerlo e cerchiamo qualcuno che ci dia una mano». A Giolina Mereu, titolare col marito Angelo di grosse gioiellerie, assegnata una casa di 42,81 metri in piazza del Carmine a 3.254 euro l’anno.