Insieme in Liguria per 114 volte

Fabrizio Graffione

Cento comuni di tutta la Liguria per centoquattordici spettacoli da ventimiglia a Sarzana passando per la costa e l'entroterra. È stata presentata ieri dall'assessore regionale Fabio Morchio «Insieme in Liguria 2005» il progetto interprovinciale sullo spettacolo. Si tratta di una serie di manifestazioni, coordinate dalle quattro province, sul territorio da «valorizzare e riscoprire non soltanto per i residenti, ma anche per i turisti».
Nel genovese si terranno, da fine giugno a settembre, quarantuno spettacoli, a Savona ventinove, a Imperia ventidue, a La Spezia ventidue. Per fare conoscere l'iniziativa è stato stampato, in migliaia di copie, un libello-programma di un centinaio di pagine suddiviso in diversi colori a seconda del tema della serata. Fra i protagonisti ci sono l'associazione culturale accademia ricerche musicali Lyra di Vado Ligure che presenterà Il Drago, concerto dei Myrddin; l'associazione culturale centro teatro ipotesi di Genova con lo spettacolo teatrale «Bacci Musso u canta, Cristoforo Colombo» con Mauro Pirovano, testo e regia di Pino Petruzzelli; l'associazione culturale Musical I Love You di sanremo con il «Musical dream» per la direzione di Manuela Gaslini; l'associazion culturale teatro del Ghigno di Ventimiglia con «Che c'è da ridere?» con Rossana Carretto e Paola Maccario; l'associazione teatrale trombe e tamburi teatrino dell'Erba Matta di Spotorno con «L'acciarino magico» di Hans Christian Andersen con Daniele Debernardi; Chance Eventi con lo spettacolo "Serenate da Saffo a Lennon poesia e note senza confine" con Carla Peirolero e il Quartetto Zelig; la società dei concerti onlus di La Spezia con «Tropical tango dal Mediterraneo ai tropici, viaggio attraverso la musica ligure e sudamericana» con l'Hyperion ensemble e Hector Raul Tito Cartechini e Roberto Taufic; il teatro del Mediterraneo di Genova con «Due dozzine di rose scarlatte» di Aldo De Benedetti per la regia di Pierluigi Cominotto.
Il primo appuntamento è per sabato 25 giugno alle 21,30 a Busalla con il comico classico e lo spettacolo teatrale di De Bendetti. L'ultimo il quattro settembre alle 21 a Santa Margherita con il «Tropical Tango». Da ricordare l'appuntamento del 21 agosto alle 21,30 al parco urbano della Lanterna a Genova. Per l'occasione il percorso intorno al faro simbolo del capoluogo e di tutta la Liguria sarà aperto al pubblico che potrà ammirare gli artisti del centro teatro Ipotesi cimentarsi nella narrazione teatrale di Bacci Musso che racconta Cristoforo Colombo.
«L'iniziativa - spiega l'assessore regionale Morchio - permetterà di conoscere per la prima volta o ritrovare tanti piccoli o grandi comuni della Liguria, nell'ottica di una logica di riequilibrio tra costa ed entroterra, portando il pubblico al di fuori delle normali strutture teatrali. Si coniuga così, in una fruttuosa sinergia con la promozione dei beni culturali e la necessità di un'offerta turistica di qualità, il momento della fruizione dello spettacolo con l'approfondimento della conoscenza dei tanti siti liguri di grande interesse storico, culturale, ambientale di circa un centina di comuni della nostra regione».