Un intellettuale votato alla politica

Max Gallo (nato a Nizza nel 1932, da genitori italiani) è un giornalista, storico e scrittore francese. Nella sua lunghissima carriera è stato editorialista dell’ Express e direttore di Le matin di Parigi. Già membro del Parlamento Europeo e del Parlamento francese, nelle file del Partito Socialista, nella sua vita ha ricoperto svariati incarichi istituzionali, tra cui quello di Segretario di Stato. Il 31 maggio 2007 è stato eletto membro dell’Académie française. Nonostante il suo passato socialista, alle ultime elezione presidenziali francesi, che hanno visto contrapposti Nicolas Sarkozy e Ségolène Royal, si è schierato a favore di Sarkozy. Tra le sue molte opere ricordiamo: Vita di Mussolini e La notte dei lunghi coltelli.