Inter battuta: i nerazzurri ammainano le bandiere

Enrico Silvestri

La delusione per i tifosi dell’Inter è talmente forte che li lascia inchiodati, ammutoliti sugli spalti. Nemmeno la forza di prendersela con qualcuno. Con chi poi? Non certo con la squadra: l’Inter ha dato il massimo. Non certo con l’arbitro: di errori determinanti non sembra proprio ne abbia commessi. Quindi non resta che dire addio ai sogni di scudetto, magari dare un’occhiata alle spalle per tenere d’occhio l’arrembante Milan.
Così a partita finita gli ultrà nerazzurri ammainano le bandiere e scivolano mestamente dagli spalti per raccogliersi in silenzio intorno al baretto vicino alla curva Nord. Tanto abbacchiati che a nessuno di loro viene in mente di andare a infastidire i tifosi juventini che escono trionfanti. Anche perché, pur volendolo, gli ultrà nerazzurri avrebbero comunque avuto pochissime possibilità, per non dire nulle, di entrare in contatto con i supporter bianconeri. Ancora una volta, infatti, il servizio d’ordine (...)