Inter-Genoa, scontrotra tifoso e poliziottoGrave un 38enne

L'uomo ha tentato di entrare ubriaco a San Siro prima di Inter-Genoa. Per sfuggire all'agente è caduto e ha battuto la testa. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Mentre a San Siro si stava per disputare Inter-Genoa, un tifoso rossoblu, bloccato per un controllo prima di entrare allo stadio. Ubriaco è stato portato in un posto di blocco, dove ha tentato di fuggire. Nella colluttazione con un poliziotto, l'uomo, il 38enne Massimo Moro, è caduto e ha battuto la testa e riportato un grave trauma. Il tifoso è ora ricoverato al Policlinico in prognosi riservata.

Così, mentre i parenti chiedono spiegazioni, Massimo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale ed è piantonato in ospedale. Dalle prime rilevazioni sembra che durante lo scontro avesse un tasso alcolemico a 300 e fosse in possesso di droga. I familiari, intanto, rassicurano sulle sue condizioni: l'uomo non sarebbe in pericolo di vita. Le sue condizioni, che si trova in terapia intensiva e sotto sedativi, sarebbero gravi ma stabili.