Inter, tutti i numeri del record

Il titolo vinto dalla squadra nerazzurra è il quarto di fila, dopo quello a tavolino, quello dei
record di due anni fa con il record di punti e quello in volata sulla
Roma della passata stagione. E' la prima volta che un'impresa del
genere per il club nerazzurro

Diciassettesimo scudetto Inter nella storia nerazzurra: il titolo vinto dalla squadra nerazzurra, grazie alla sconfitta del Milan a Udine, è il quarto di fila, dopo quello a tavolino, quello dei record di due anni fa con il record di punti e quello in volata sulla Roma della passata stagione. E' la prima volta che un'impresa del genere per il club nerazzurro. Ecco tutti i numeri del tricolore Inter.

SCUDETTO N.17 L'Inter conquista il suo 17/o scudetto, 15/o vinto nell'era del girone unico: prima del 1929/30 aveva infatti vinto le edizioni 1909/10 e 1919/20. Prima di questo i titoli nell'era del girone unico sono stati invece conquistati nelle stagioni 1929/30, 1937/38, 1939/40, 1952/53, 1953/54, 1962/63, 1964/65, 1965/66, 1970/71, 1979/80, 1988/89, 2005/06 e 2006/07.

TERZO POKER IN SERIE A, PRIMO PER L'INTER Per la prima volta nella sua storia l'Inter vince quattro scudetti consecutivamente. E' la terza volta che accade un simile filotto nella storia della serie A su girone unico, iniziata con questa formula a partire dal 1929/30. Primatista di vittorie consecutive è la Juve (5 scudetti dal 1930/31 al 1934/35), seguita dal Torino (4 titoli dal 1942/43 al 1948/49).

QUINTO TITOLO PER MOURINHO José Mourinho ha conquistato il primo campionato italiano della sua carriera tecnica. Per lui si tratta del quinto campionato vinto in assoluto: questo scudetto va ad aggiungersi ai due titoli conquistati alla guida del Porto (2002/03 e 2003/04) e ai due vinti con il Chelsea (2004/05 e 2005/06). Nel suo palmares anche una Champions League (Porto, 2003/04), una coppa Uefa (Porto 2002/03). Inoltre una coppa e una supercoppa di Portogallo, due coppe di Lega e una supercoppa inglesi e una supercoppa di Lega italiana. Sono 14 i titoli complessivi.

DIFESA DI ACCIAIO, IMBATTIBILE IN CASA L'Inter è la squadra che ha vinto il maggior numero di partite (23). L'Inter è la squadra che in questa stagione ha perso meno gare in assoluto (3), tutte fuori casa (0-1 contro il Milan, 1-3 contro l'Atalanta e 0-1 contro il Napoli). E' l'unica squadra imbattuta in casa (12 vittorie e 5 pareggi nelle 17 gare), è anche la squadra che, considerando le 18 trasferte fin qui disputate, ha vinto di più (11 volte), totalizzato più punti (37), ma anche segnato di più (32) e subito di meno (14). L'Inter, inoltre, vanta la miglior difesa assoluta del campionato grazie alle 27 reti al passivo.

TERZO SCUDETTO ASSEGNATO IL 16 MAGGIO E' il terzo scudetto che viene aritmeticamente assegnato in data 16 maggio. Nel 1976 a vincerlo fu il Torino, che impattò 1-1 in casa contro il Cesena all'ultima giornata, e chiuse a 45 punti, facendo salire a 2 i punti di vantaggio finali sulla Juventus, che venne sconfitta per 0-1 a Perugia da un gol del compianto Renato Curi. Nel 1982 il titolo andò alla Juve che, all'ultima giornata, si impose per 1-0 a Catanzaro chiudendo a quota 46 punti e precedendo di una lunghezza la Fiorentina, bloccata sullo 0-0 a Cagliari.

CAMPIONE D'INVERNO E D'ESTATE Su 76 campionati di serie A su girone unico finora conclusi (dal 1929/30) in cui lo scudetto è stato assegnato, 50 volte chi ha vinto il titolo d' inverno ha poi bissato il successo a primavera (65,8%): 18 volte ha vinto lo scudetto chi ha chiuso il girone d' andata al secondo posto (23,6%), 4 volte ha vinto il titolo chi ha chiuso al terzo posto la prima metà del torneo (5,3%), infine in 4 circostanze ha vinto il campionato chi era quarto a metà stagione (5.3%). L'Inter ha preso definitivamente la guida solitaria della classifica all'11/a giornata. Il massimo vantaggio stagionale sulla seconda è salito fino a +10.

SOLO ATALANTA E CAGLIARI IMBATTUTE CON I CAMPIONI Diciassette avversarie su diciannove sono state battute dai nerazzurri almeno una volta in questo campionato, le uniche due squadre contro cui la squadra di Mourinho non ha mai vinto, ma per adesso giocando solo le sfide d'andata, sono Cagliari (1-1 a San Siro) ed Atalanta (sconfitta esterna per 1-3).

INTER SEMPRE DA RECORD NEI PRIMI 15 MINUTI L'Inter è stata di nuovo la squadra più prolifica nei primi 15' di gioco nella A 2008/09: 12 i gol segnati dai nerazzurri in avvio di gara, nessun club ha fatto meglio o altrettanto bene. Da notare che, nello stesso intervallo, l'Inter è anche l'unica squadra del torneo a non aver subito gol.

RIGORI: 4 A FAVORE, ZERO CONTRO L'Inter ha ricevuto 4 rigori a favore, tutti realizzati: due da Ibra (contro Palermo e Reggina), uno da Adriano (contro Bologna) e Balotelli (contro Roma). L'Inter è la sola squadra della serie A 2008/09 a non aver ancora ricevuto rigori a sfavore. L'ultimo contro i campioni d'Italia in campionato risale al 2 marzo 2008: Napoli-Inter 1-0, con errore di Zalayeta. Da allora sono trascorsi 47 turni. 3

ESPULSIONI PRO, 4 CONTRO E 5 AUTORETI A FAVORE L'Inter ha ricevuto 3 espulsioni a favore e 4 contro (2 a Muntari e 1 a Burdisso e Materazzi)Morganti (2), Damato e Rocchi (1 ciascuno). Inotre l'Inter è la squadra ad aver avuto finora più autoreti (5) a favore. IBRAHIMOVIC SEMPRE DECISIVO Ibra è stato il giocatore dell'Inter più decisivo del campionato con 27 punti portati (34,6% del dato complessivo). Con le 21 reti lo svedese ha stabilito il suo nuovo primato di marcature in campionato, in una singola stagione (nel 2004/05 realizzò 19 gol, tre all'Ajax e 16 alla Juve). Al secondo posto il dato delle autoreti: 9 punti nerazzurri sono stati causati da autogol avversari. Gli altri punti sono stati portati da Adriano, Cordoba e Cruz (6 a testa), Balotelli (5), Cambiasso, Maicon, Muntari, Samuel e Stankovic (3 ciascuno), Burdisso e Crespo (1 a testa). (A cura di Football Data).