Per Interbanca le offerte a metà gennaio

La cessione di Interbanca voluta da parte di Emilio Botin, patron del Santander, entra nel vivo. Secondo l’agenzia Radiocor Nei giorni scorsi l’advisor Rothschild ha inoltrato un memorandum a una decina di soggetti interessati. Si tratta di privati, banche, assicurazioni e anche private equity (quest’ultimi, tuttavia, non possono rilevare oltre il 15% del capitale). Le offerte dovranno essere presentate entro metà gennaio. Contattato sull’accelerazione del progetto, il Santander ha risposto con un «no comment». Interbanca, insieme all’intero gruppo Antonveneta, è passato al gruppo spagnolo in estate nell’ambito dell’opa lanciata dal consorzio Rbs-Santander-Fortis sull’olandese Abn Amro. In quel contesto, la valutazione di Antonveneta è stata di 6,6 miliardi di euro, mentre l’offerta del Monte dei Paschi di Siena per la sola Antonveneta è stata di 9 miliardi. Dalla cessione alla banca senese è stata esclusa Interbanca. L’istituto, presieduto da Francesco Spinelli, conta al 30 giugno 2007 un patrimonio netto di 720 milioni e un utile netto di periodo consolidato di 19,1 milioni.