Interesse sui tecnologici

Piazza Affari sembra voler riprendere la corsa dopo i tentennamenti delle precedenti riunioni. A tracciare il grafico rialzista sono stati i titoli bancari, ritornati al centro dell’interesse del mercato, che sembra puntare ancora su possibili aggregazioni. Attenzione è stata posta sulle popolari, con Bpu e Pop.Verona Novara in crescita del 2%; seduta positiva per Capitalia (più 1,9%) in vista del rientro di Geronzi, ma brillante pure Intesa (più 2,9%) in attesa di novità che potrebbero emergere in occasione dell’assemblea. Energetici sotto pressione, mentre si stabilizza la quotazione di Rcs, all’indomani dell’arresto di Stefano Ricucci. È ripreso l’interesse per i titoli tecnologici, con Finmeccanica che vola di oltre il 3% dopo il «buy» di Merrill Lynch; acquisti su Lottomatica (più 3,4%), mentre si risveglia il gruppo Bastogi (più 3,6%), dopo l’accordo di Brioschi (più 6,4%) con Milaninvest Reale Estate. Riprendono quota le blue chip, con Fiat in crescita del 2,6% e Generali del 2%; è invece proseguita la correzione di Italease (meno 2,7%). Gli indici ufficiali hanno realizzato una performance dell’1,5% circa, in un mercato che segna nuovi record negli scambi, con quasi 6 miliardi di controvalore.