Intermediazione: attività contratta nel mese di luglio

L'attività di intermediazione delle reti di promotori finanziari si è contratta a luglio a 14,06 miliardi dai 16,4 miliardi del mese precedente. Lo comunica Assoreti, che rileva un'attività per 4,49 miliardi nel risparmio gestito (da 5,97 miliardi) e di 9,35 miliardi nel risparmio amministrato (da 10,2 miliardi). Positivo l'andamento della raccolta netta, tornata in attivo per 390 milioni nel risparmio gestito dopo il «rosso» di quasi 200 miliardi registrato a luglio. Positiva ma quasi dimezzata la raccolta netta nel risparmio amministrato, scesa a 613 milioni. In particolare su Fondi comuni e Sicav la raccolta netta delle società aderenti ad assoreti, negativa per 82 milioni a giugno, è tornata positiva per 291,6 milioni. Si conferma così la capacità delle reti di muoversi sui prodotti di investimento collettivo in controtendenza rispetto al sistema, che ha invece chiuso luglio con un saldo negativo per 1,81 miliardi.